Chi Siamo - PROTEZIONE VOLONTARIA CIVILE BERGAMO

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'Associazione
1976 - Nascita del movimento umanitario     1979 - Costituzione dell'Associazione      2019 - 40 anni di attività    


Il Nostro e' un movimento umanitario nato in occasione del terremoto che colpi la Regione Friuli Venezia Giulia 
nel 1976

Circa 40 persone dell'Azienda Cartiere Paolo Pigna S.p.a. di Alzano Lombardo (BG) accorsero in soccorso di quelle popolazioni, portando viveri e coperte. In Gemona cooperarono alla ricerca deI superstiti, prestarono aiuti sanitari,distribuirono medicinali, sgomberarono strade e demolirono muri pericolanti. Questo movimento si e' formalizzato con uno statuto nel 1979 e con la denominazione di PROTEZIONE VOLONTARIA CIVILE-BERGAMO

Il gruppo di soccorso di primo intervento è composto da 15 soci completamente attrezzati di vestiario e dotato di automezzi fuori strada ed ogni equipaggiamento necessario alla propria operatività ed autonomia gestionale, con la possibilità di essere trasportato con aeromobile tipo C/130 o similari. In caso di preavviso richiede 4/6 ore di allertamento prima di essere pronti a partire per località lontane per interventi di vasta scala.

Un secondo gruppo con forza operativa fino a 30 persone, completamente equipaggiate di vestiario e corredate di mezzi di trasporto, unità logistiche differenziate, macchine operatrici e quant’altro necessario per una completa gestione autonoma di un’emergenza per assistere un nucleo di circa mille persone è pronto a partire con un preavviso di allertamento di circa 24 ore.
Ovviamente i materiali composti da: vestiario, viveri e medicinali distribuiti ai sinistrati dovranno essere integrati da chi avrà richiesto l’intervento, oltre alle previdenze previste dall’articolo 11 della legge 363/83.
Nella sua normale attività L’Associazione impiega personale volontario.
Una squadra speciale è sempre pronta ad intervenire per crolli di edifici singoli nelle nostre città, dotata di una strumentazione particolare la sonda LIFE DETECTOR, in grado di localizzare persone vive seppellite da macerie.
Oltre all’attività statutaria dell’emergenza, l’Associazione dedica molto del proprio tempo alla formazione dei propri volontari che sono impegnati durante l’intero anno in corsi di informazione specialistica e propedeutica, oltre che in sedute di addestramento tecnico a cadenza mensile.

Nel settore della prevenzione notevole è l’apporto dei volontari diplomati “Operatori Didattici” nel settore scolastico, ove migliaia di ragazzi della Provincia ed anche fuori della stessa, vengono, dai nostri soci, avvicinati ai problemi di protezione civile mediante corsi informativi ed esercitazioni pratiche tali da far nascere in loro una nuova cultura civile, che possa coinvolgere globalmente i vari Istituti.
Strettissima è la collaborazione con la Provincia per l’attività intitolata “Scuola Sicura”, in collaborazione continua con tutti gli Enti Istituzionali e le Associazioni di Volontariato locali.
La nostra Associazione collabora inoltre anche con diverse Amministrazioni Comunali ed Enti Locali per l’elaborazione di “Piani Comunali di Protezione Civile”, tramite l’apporto di nostri tecnici e professionisti. 







 
Torna ai contenuti | Torna al menu